Prostituzione di giorno a Capostrada.

Lunedì, dopo il lungo dibattito sul regolamento per la partecipazione civica, ho preso la parola per segnalare in Aula consiliare, al sindaco e alla giunta in primis, una situazione di degrado che riguarda la zona di Capostrada.

 

trallori-nazione

Da oramai anni nel parcheggio vicino alla chiesa di Capostrada (Piazza Madonna della Salute) vi sono delle giovanissime ragazze di colore che apparentemente sono lì per vedere fazzoletti, ombrelli etc, ma che in realtà svolgono attività di prostituzione.

Questo tipo di attività si deve essere intensificata, perché nell’arco di pochi mesi da una sola ragazza sono passate a tre.

Tale problematica non riguarda queste povere ragazze, spesso vittime di tratte e di circuiti di malavita internazionale. E soprattutto, tale problematica, non riguarda soltanto Capostrada, ma anche altre zone della nostra città.

Ho ritenuto opportuno segnalare al sindaco il problema, che i cittadini ed esercenti della zona mi avevano evidenziato, affinché venissero informate le autorità competenti e – in maniera altrettanto importante – ho deciso di presentare assieme al capogruppo di Spirito Libero (Socialisti), Andrea Betti, un ordine del giorno a sostegno della proposta di legge a prima firmataria, Caterina Bini, affinché siano aumentate le pene ed inserite sanzioni severe per i c.d. “clienti” delle prostitute.

Ma di questo vi parlerò a breve su questo blog.

A presto!

Got anything to say? Go ahead and leave a comment!