Giu 5, 2013 - POLITICA LOCALE    No Comments

Interrogazione sul Diritto di accesso e la trasparenza

Il 22 maggio 2013 ho protocollato un’interrogazione (clicca qui per leggerla) al sindaco per avere informazioni in merito al diritto di accesso agli atti e alla trasparenza nei confronti dei cittadini.

I punti richiesti erano i seguenti:

– se nel c.d. “Piano per la trasparenza” definito dalla Giunta comunale è presente l’elenco degli incarichi esterni con l’obbligo di dichiarare sia se gli incaricati abbiano rapporti lavorativi con le società controllate o partecipate dal Comune e per quali importi, sia che essi non abbiano condizioni di incompatibilità ( ad esempio dipendenti di enti pubblici che per legge o per regolamento stabiliscono alcune incompatibilità tra funzione pubblica e lavoro autonomo);

– se nel “Piano per la trasparenza” è presente, per ogni società controllata dal Comune – anche quelle controllate attraverso una partecipata – la ragione sociale, i dati essenziali di bilancio, i nominativi dei consiglieri di amministrazione ed i relativi emolumenti.

Ho ritenuto opportuno porre questi quesiti alla Giunta perché reputo assolutamente prioritario rispondere concretamente alla volontà del cittadino utente di ricevere un’informazione dettagliata sulle attività deliberative e di gestione dell’Amministrazione.

Proprio ieri, martedì 4 giugno 2013, il vicesindaco Daniela Belliti mi ha risposto (leggi la risposta integrale) affermando che tra gli obiettivi del nuovo PEG vi è la pubblicazione sul sito del Comune di tutti i procedimenti amministrativi, “compreso lo sviluppo dei pagamenti on-line di corrispettivi legati a diversi servizi erogati..l’albo dei beneficiari, le fatture e l’agenda digitale”.

Rispetto ai punti sollevati il vicesindaco Belliti ha confermato che:

– le informazioni sugli incarichi esterni, che già sono presenti sul sito del Comune, verranno implementate per rendere conto dell’osservanza delle regole di incompatibilità;

– sulle aziende partecipate la Giunta sta lavorando alla definizione di un Regolamento del sistema dei controlli interni e al Regolamento per la programmazione e il controllo degli enti partecipati dal Comune, nei quali saranno dedicate ampie parti sul tema della ragione sociale, dei nominativi dei consiglieri del CdA ed altro ancora.

Credo sia stato importante rendere nota la volontà concreta dell’Amministrazione nei confronti della richiesta di massima accessibilità degli atti amministrativi che, quotidianamente, viene posta dai cittadini.

 

Got anything to say? Go ahead and leave a comment!