Giu 24, 2012 - POLITICA LOCALE    No Comments

I migliori.

I quotidiani locali stamattina presentano l’elenco dei nominati per gli enti partecipati del Comune di Pistoia, scelti dal neo sindaco Bertinelli.

A mio avviso due sono gli elementi di ordinaria normalità, che però in una situazione come quella odierna sembrano atti di straordinario cambiamento:

– la scelta per le nomine di soggetti giovani, per davvero, con evidenti qualità mostrate dai loro curriculum: penso a Ivan Pagliaro per l’Istituto storico della Resistenza, a Lorenzo Maffucci e Rodolfo Sacchettini per l’ATP e tutti gli atri. Giovani generazioni con evidenti qualità che vengono messi alla prova: questo dovrebbe essere lo spirito-guida in tutte le scelte riguardanti la nostra società.

– la totale aderenza delle idee lanciate dal candidato sindaco durante la campagna elettorale, sia per le primarie che per le amministrative, e le prime scelte appena compiute.

Entrambi questi gesti sono caratteristici di una società normale, una realtà a cui noi italiani non siamo più abituati da tempo.

Got anything to say? Go ahead and leave a comment!