Set 3, 2011 - POLITICA LOCALE    No Comments

FIRMO VOTO SCELGO

Stamattina abbiamo deciso di iniziare anche a Pistoia la raccolta firme per il referendum contro il c.d. Porcellum, la legge elettorale che il Parlamento approvò nel 2005 e con cui abbiamo votato alle politiche sia del 2006 che del 2008.

Alla base di tale iniziativa c’è la volontà di ri-acquistare un diritto del cittadino, quello di poter scegliere il proprio deputato o senatore. Con le liste bloccate i candidati tendono ad avere rapporti più stretti con il loro “leader” o segretario nazionale che non i propri cittadini. La necessità di reintrodurre i collegi uninominali serve proprio a questo, a legare l’elettore all’eletto. In tal modo l’elettore potrà sanzionare o premiare il parlamentare del proprio collegio a seconda del suo operato, mettendo al centro il merito.

Questo sistema elettorale ha incentivato in maniera straordinaria un nuovo trasformismo, fatto di personaggi del calibro di De Gregorio, che eletto nel 2006 con l’Idv passo subito con il centrodestra, e più recentemente di Razzi, Scilipoti, Calearo e purtroppo altri ancora. Questi personaggi, fedeli al “padrone” di turno, sono totalmente indifferenti rispetto alle necessità dei cittadini, il loro interesse sta nella ri-elezione e nella spartizione di qualche prebenda. Con un rapporto stretto tra eletto e territorio questo succederebbe ma con ridottissima intensità.

Quindi insieme ad un gruppo di ragazzi e ragazze dei Giovani Democratici e del PD, insieme anche a qualche amministratore, oggi abbiamo iniziato la nostra campagna. Essa ci vedrà attivi tutti i sabati dalle 10 alle 12.30 in via Curtatone e Montanara n.30 fino alla fine di settembre. Ti aspettiamo!


Got anything to say? Go ahead and leave a comment!